<

Varie

La città di Modica

 

Cenni sulla città di Modica, che ospiterà la manifestazione:

Antica capitale della Contea. Le antichissime origini di Modica e le vestigia in essa raccolte testimoniano la bellezza di un sitoModica S Giorgiodove il tardo barocco;e qualche illuminato esempio di liberty predominano quasi in modo assoluto. Rendono il grado di civiltà di una comunità che si sviluppa per secoli in quella che fu la capitale di un'antica e potente Contea, il cui territorio, in pieno medioevo, si estendeva sino alle porte di Palermo. "Un regnum in regno" grazie al quale la Contea vantava proprie leggi e consuetudini (il Conte batteva moneta) che fecero della città un fiorente centro commerciale e agricolo. Visitare Modica è come penetrare all'interno di una città aerea. Nella diversità delle quote altimetriche, dove si adagiano interi quartieri, si concentrano, nella spazio di una fazzoletto, i monumenti più suggestivi.

MOdica Chiesa S.PietroModica, per due importanti monumenti, La Chiesa di San Pietro a Modica Bassa e per San Giorgio a Modica Alta è entrata a far parte nel giugno del 2002 nel patrimonio dell'umanità dell'Unesco. L'itinerario ideale può partire dalla Chiesa di San Pietro, dedicata al santo patrono della Città in stile tardo barocco e neo classico è a tre navate sulle cui scalinate si trovano le statue dei dodici apostoli. Accanto alla Chiesa
in una suggestiva stradina sorge la chiesetta rupestre di San Nicolò inferiore risalente al XII secolo A.C. A pochi metri dal Castello dei Conti, l'imponente Duomo di San Giorgio con la sua monumentale scalinata di 250 gradini.La chiesa a 5 navate custodisce pregevoli opere come il polittico del XV secolo.

A Modica Alta si trova  la Chiesa di Santa Maria del Gesù con l'annesso chiostro uno degli esempi più belli del gotico chiaramontano.

Da visitare infine Cava Ispica con il suo Parco Archeologico, un sito rupestre monumentale fra i più ricchi ed estesi d'Europa. Il tour virtuale non può cheModica Chiostro SMaria del Ges comprendere le due chiese maggiori, San Pietro e San Giorgio, poi il Castello dei Conti e i palazzi dallo stile tardo barocco che si affacciano sulle vie e le piazze della Città: Palazzo Tommasi Rosso, Palazzo Ascenzo, Palazzo Rosso-Cannizzaro, Palazzo Grimaldi, Palazzo della Cultura, sede dei musei cittadini.

Modica è famosa per il suo cioccolato prodotto ancora con il metodo originale, quello degli Atzechi e poi ispanico, che concretizza un prodotto
 singolare e molto di tendenza per i golosi del "Cibo degli dei". Un cioccolato speziato che ha reso la città famosa nel mondo. Da rilevare l'mpanatigghia: cioccolato misto a manzo dal sapore inarrivabile. Ogni anno si tiene in Città ChocoModica: un riconoscimento alla città come Polo Sud del Cioccolato.

Concorso "Dolcezze al Ficodindia"

Anche quest'anno si ripete la manifestazione dedicata al Ficodindia promossa dal Comune di Roccapalumba e denominata "OPUNTIA FICUS INDICA FEST". Duciezio e i suoi pasticceri parteciperanno alla "Sagra" che si svolgera adl 19 al 21 Ottobre 2012, nella sua 13esima edizione.

Leggi tutto: Concorso "Dolcezze al Ficodindia"